• cop buttitta hd

  • copminnella

  • unestate a palermo

  • bambini_laltra_faccia_del_mondo

  • copertina pigmeo tra i pigmei

  • infinito_nel_cuore

  • un-isola-chiamata-zingaro.jpg1

  • il_sogno_mediterraneo

  • lo_stupore_dellacqua

SUD DEL MONDO e DIRITTI UMANI nel sogno di un piccolo editore

Dal 2009 Ernesto Di Lorenzo editore affronta con i propri libri alcune tematiche relative a tutti i Sud del mondo, ai diritti umani, al dialogo interculturale ed interreligioso, alla tutela delle identità etniche.

In questa filosofia editoriale un ruolo fondamentale ha la collana “I Dialoghi”, in cui sono stati pubblicati  “ Il sogno mediterraneo” di Ludovico Corrao (2010) e “L’Infinito nel cuore” di Antonino Raspanti (2013), entrambi curati dal giornalista Baldo Carollo.

Nel suo libro Ludovico Corrao, fondatore delle Orestiadi di Gibellina, racconta sessant’anni di storia siciliana e quella sua utopia del Mediterraneo mare di pace che ne ha caratterizzato il pensiero e l’azione di intellettuale geniale e vulcanico, di mecenate raffinato ed innovatore.

“L’infinito nel cuore” di Antonino Raspanti affronta il senso della vita attraverso i grandi temi della spiritualità: la ricerca della Verità e la scoperta di Dio, il dialogo del cristianesimo con l’islam e con l’ebraismo. Monsignor Raspanti, vescovo di Acireale, indica nell’umiltà e nella dolcezza due valori fondamentali dell’esistenza, anticipando l’attuale dibattito sulla fede rilanciato da Papa Francesco.

Nella collana “Latitudine Sud” Ernesto Di Lorenzo editore ha pubblicato il libro fotografico di Melo Minnella “Bambini….l’altra faccia del mondo” (2009), con i testi introduttivi di Sergio Cipolla e Mario Giacomarra: un omaggio al candore, alla sacralità e alla dignità dell’infanzia. Lo stesso Minnella firma “Lo stupore dell’acqua” (2012), che racconta attraverso le immagini raccolte in trenta paesi il rapporto vitale dell’uomo con l’acqua come elemento fondamentale di sopravvivenza, come risorsa ambientale, come diritto universale. La prefazione è di padre Alex Zanotelli.

In questa collana  è uscito anche “Pigmeo tra i pigmei” (2011) del missionario Pierre Lombardo, uno straordinario documento di vita vissuta e di antropologia: una quarantennale avventura in Congo dedicata ad un popolo ultimo tra gli ultimi.

Tra le opere di narrativa della collana “Il filo delle parole”  da ricordare la raccolta di racconti “Un’estate a Palermo” (2011), firmata da otto autori siciliani con la prefazione di Emma Dante, ed il romanzo di Enzo Di Pasquale “Un’isola chiamata Zingaro”(2013). Due titoli che evidenziano una particolare attenzione per storie,  personaggi ed ambienti della Sicilia di ieri e di oggi.